Ultime News
  • È della Fortitudo il derby di Bologna. La squadra di Boniciolli nell’anticipo di sabato 14 aprile valido per la 14esima giornata di ritorno di Serie A2 batte 79-72 la Virtus dopo una gara condotta dall’inizio alla fine, toccando anche i 16 punti di vantaggio (38-22) nel secondo quarto. Chiuso il terzo periodo avanti però solo di cinque punti, la Virtus ha toccato il -12 ma a 35” dalla sirena ha tirato con Umeh la tripla del possibile -1. A chiudere la partita una schiacciata di Mancinelli. Per la Fortitudo cinque uomini in doppia cifra fra i 16 di Knox, i 15 di Mancinelli e Legion, i 12 di Ruzzier e gli 11 di Candi. La Virtus ha avuto 17 punti da Umeh, 16 da Rosselli e 15 da Spissu.

  • L’OraSì Ravenna ha battuto 90-75 mercoledì sera, 5 aprile, in casa l’Andrea Costa Imola nel posticipo della dodicesima giornata di ritorno del campionato di Serie A2. Decisivo un secondo quarto da 24-7, dopo il 23-24 alla fine del primo. Ravenna ha allungato ancora (34-17) nel terzo periodo concluso avanti 74-49. Ravenna ha avuto 16 punti da Marks e 15 da Chiumenti, in doppia cifra anche Tambone con 11, Masciadri con 12, Smith con 10, Raschi con 11. Per Imola ci sono i 15 di Maggioli e Cohn. Con questo successo Ravenna sale in classifica a 36 punti, terza insieme all’Alma Trieste.

  • Nel posticipo della 26a giornata lunedì sera Recanati ha battuto 94-90 la Proger Chieti, prossima avversaria della Tezenis. Recanati, sempre ultima ma ora a 14 punti e a soli due dall’Unieuro Forlì penultima, ha chiuso il primo tempo sotto 44-49 rovesciando la gara in un terzo periodo da 21-15 e nel quarto finito 29-26. Trentuno punti di Rush e 27 di Bader per Recanati, 30 Golden e 18 di Davis per Chieti.

  • Qui Agrigento. Infortunio al ginocchio sinistro per Quirino De Laurentiis, sarà rivalutato nei prossimi giorni.

  • Qui Piacenza. L’Assigeco ha ingaggiato l’ala forte lituana Gilvydas Biruta, 25 anni, proveniente dai greci del Trikalla.

  • Qui Reggio Calabria. Per Patrick Baldassarre lesione incompleta del crociato anteriore del ginocchio destro. Previsto intervento chirurgico.

  • Qui Scafati. Il playmaker Yuval Naimy ha fatto rientro in Israele per motivi strettamente familiari.

  • Qui Forlì. Davide Reati dovrà operarsi al tendine del polso destro: per lui stagione probabilmente finita.

  • Qui Udine. Joel Zacchetti e Allan Ray dovranno saltare per infortunio il derby di domenica prossima con Trieste.

  • La GSA ha presentato Rain Veideman, guardia estone classe 1991, proveniente dal Kalev Tallinn (Estonia).

  • La Kontatto ha vinto in amichevole a Monselice 68-88 contro la Virtus Padova. 17 punti di Legion.

  • Turkish Airlines Cup Serie A2. Finale: Eurotrend Biella-Segafredo Virtus Bologna 68-69. Mvp premio “Chiarino Cimurri” e miglior Under 22, Premio “Matteo Bertolazzi”, a Marco Spissu della Segafredo Virtus.

  • Turkish Airlines Cup Serie A2. Semifinali: Eurotrend Biella-De’ Longhi Treviso 89-81, Alma Trieste-Segafredo Virtus Bologna 74-86

  • Grazie al successo al supplementare sul campo di Chieti, nel recupero della 13^ giornata, previsto da calendario per il 18 dicembre, il successo è andato al tecnico livornese della Virtus Segafredo Bologna, con un record imbattuto di 6 vinte e 0 perse. Queste le sei affermazioni: in trasferta ad Ancona su Recanati, in casa su Trieste e Forlì, a Roseto, nel derby contro la Fortitudo Bologna e l’affermazione di Chieti, già ricordata, con le ultime due vittorie arrivate al supplementare. Al secondo posto con 5-1 Eugenio Dalmasson (Alma Trieste), terzo Marco Andreazza (Assigeco Piacenza) con 4 vinte e 2 perse.

  • Nel recupero della 13esima giornata di andata del campionato di Serie A2 mercoledì sera, 22 febbraio, la Segafredo Bologna ha battuto in trasferta 64-69 dopo un tempo supplementare la Proger Chieti. Bologna sale così a 32 punti in classifica, prima da sola.

  • CHIETI-La Proger ha ingaggiato Mirco Turel, guardia 23enne proveniente da Agropoli.

  • ROSETO-Gli Sharks hanno acquisito Andrea Piazza, playmaker classe 1989 proveniente da Chieti.

  • SCAFATI-Luca Izzo, playmaker classe 1995, è stato tesserato dalla Givova, mentre Daniel Perez approda a Omegna (Serie B).

  • TRAPANI-La Lighthouse ingaggia Jaye Crockett, ala forte Usa classe 1991, proveniente da Forlì.

  • Franco Ciani (Moncada Agrigento) è il miglior allenatore di dicembre in Serie A2 Citroën nel girone Ovest.

Storia

LA SCALIGERA IN SERIE A

STAGIONESQUADRALEGAPIAZZ.PLAYOFFCOPPA ITALIACOPPE EUROPEE
1983/84 Vicenzi Biscotti A2 16° ---
1986/87 CitrosilA216°---
1988/89 GlaxoA2---
1989/90 GlaxoA2---
1990/91 GlaxoA2OttaviVincente-
1991/92 GlaxoA112° -QuartiCoppa Europa, Semifinali
1992/93 GlaxoA2Ottavi--
1993/94 GlaxoA1SemifinaliFinale-
1994/95 BirexA1QuartiQuartiCoppa Korac
1995/96 Mash JeansA110° OttaviFinale-
1996/97 Mash JeansA1Semifinali-Coppa Europa, Finale
1997/98 Mash JeansA1OttaviSemifinali Coppa Korac, Vincente
1998/99 MüllerA112° OttaviQuarti-
1999/00 MüllerA112° SemifinaliQuarti-
2000/01 MüllerA110° -QuartiEurolega
2001/02 MüllerA115° -QuartiCoppa Korac
2010/11 TezenisLegadue15° ---
2011/12 TezenisLegadue11° -Semifinali-
2012/13 TezenisA2 GoldQuarti--
2013/14 TezenisA2 GoldSemifinali--
2014/15TezenisA2 GoldQuartiVincente-

I CAMPIONI >>

Tantissimi i campioni italiani e stranieri che hanno vestito la maglia della Scaligera negli ultimi 30 anni, tra i quali gli stranieri Dražen Dalipagic, Russ Schoene, Marty Conlon, Mike Iuzzolino, Louis Bullock, Henry Williams, Tim Kempton, Randolph Keys, Hansi Gnad e gli italiani Pino Brumatti, Vittorio Gallinari, Giacomo Galanda, Claudio Malagoli, Riccardo Morandotti, Paolo Moretti, Giampiero Savio, Alessandro Frosini, Roberto Dalla Vecchia, Davide Bonora.

IL SETTORE GIOVANILE >>

In passato ha formato numerosi giocatori di talento, diventati protagonisti assoluti in serie A e con la maglia della Nazionale. Oggi la Scaligera rimane la società di riferimento sul territorio a livello giovanile, le sue squadre di punta disputano i campionati d’Eccellenza, conta numerose collaborazioni con altri club della provincia e riesce a coinvolgere centinaia di giovani da 6 ai 19 anni grazie alla sua attività.

IL RUOLO SOCIALE >>

I molti giovani del vivaio gialloblù e le relative famiglie costituiscono una parte importante del ruolo sociale svolto dal club nel territorio veronese, ma c’è dell’altro: ogni anno giocatori e staff della Scaligera si impegnano in prima persona nel sociale, visitando i reparti infantili degli ospedali veronesi e giocando insieme ai bambini delle scuole.